Da solo su un'isola deserta

di: Tom Neale - Anno: 0


Da solo su un'isola deserta

L?atollo è Suwarrow, cinquanta miglia di barriera corallina con piccole strisce di sabbia di cui solo alcune con vegetazione. Distante 850 miglia da Tahiti, 500 dalle Samoa, 1800 da Auckland Suwarrow venne scoperto nel nel 1814 da una nave russa il cui Comandante battezzò con il nome della sua nave, Suwarrow, appunto. Tom Neale cercava di fuggire dalla civiltà e decise di vivere da solo sperimentando la condizione in cui ci si deve procurare il necessario: dall?acqua potabile al cibo. Un?attività intensa che occupò per undici anni, il periodo in cui Neale visse a Suwarrow. Il libro ?Solo du un?isola deserta?, Editrice Incontri Nautici, 220 pagine, 15 euro, si riferisce ai primi sei anni, dal 1952 al 1958, di permanenza di Neale nell?isola. ?Quando fui solo sulla mia isola Suwarrow ? scrive Tom Neale ? cominciai a valutare la situazione. Poiché è a forma di lingua e misura solo 270 metri circa nel suo punto più largo, potei vederne gran parte con un solo sguardo dalla spiaggia. Notai che oltre la spiaggia c?era una distesa di palme da cocco, pandani, rampicanti e una massa di tauhunu, arbusto che solitamente cresce a un?altezza di circa sei metri o più fino a diventare impenetrabile. Spinto da un improvviso impulso, decisi che, prima di fare qualsiasi altra cosa, avrei camminato attorno all?isola sulla sabbia, lungo la spiaggia o nell?acqua poco profonda, sull?orlo della barriera corallina. Volevo apprendere dove crescevano le migliori noci di cocco, scoprire dove trovare il migliore terreno fertile per l?orto, esaminare i punti dove l?acqua era meno profonda per trovare le pozze migliori per pescare. Era una mattinata meravigliosa, perciò, m?incamminai verso la costa che dava sulla laguna per raggiungere l?estremità Nord della mia nuova casa, percorrendo una spiaggia così bianca e accecante da sentire quasi male agli occhi?.



Info:

add to cart