Il mensile pratico del mare domenica, 20 agosto 2017

A Livorno iniziano le regate
dell'Accademia Navale


21-04-2017

Dal 22 al 1° maggio la città toscana accoglie 550 velisti che si sfidano in gare tra le boe e d'altura. A terra previsto un fitto programma di eventi sportivi e culturali.

A Livorno iniziano le regate
dell'Accademia Navale

Oltre dieci giorni dedicati alla vela e al mare quelli che vanno dal 22 aprile al 1° maggio a Livorno in occasione della "Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno". L'evento nasce sull'eredita della “Regata del Centenario”, con cui nel 1981 si festeggiò il secolo di attività della prestigiosa scuola,  e raccoglie il testimone del "Trofeo Accanemia Navale" (Tan) che fino al 2015 è stato uno degli appuntamenti velici più importanti d'Italia. Ls nuova veste della manifestazione prevede un fitto programma di regate che coinvolge circa 550 velisti e 120 unità divese tra i cabinati Irc e Orc, i monotipi J24 e le derive Tridente 16, L'Equipe, Laser Bug e Windsurf a cui si uniscono le classi paralimpiche 2.4M e Martin 16.

Per le barche d'altura Irc e Orc è prevista una prova di 115 miglia sul percorso Livorno - Gorgona- Baratti - Gorgona - Livorno che si articola in due giorni con il “Trofeo dei 4 Mori” e “Trofeo San Jacopo”. Per gli allievi ufficiali delle Marine provenienti da tutto il mondo è in programma la "Regata delle Accademie Navali" con sfide a gruppi di 7 sui monotipi Tridente 16. Per i più giovani invece sono previste regate nelle classi Laser Bug, L’Equipe, Windsurf Under 12 e il concorso "Il Mare, Le Vele" aperto agli studenti delle scuole secondarie e primarie. Prevista anche una gara per i modellini radiocomandati Marblehead. Per tutto il periodo della manifestazione il comune di Livorno ha organizzato una serie di appuntamenti tra i quali ci sono eventi sportivi che comprendo gare di Triathlon e a remi, concerti di musica jazz e pop, raduni di macchine d'epoca, il Festival dell'Horror, visite al museo Fattori, alla casa del pittore Amedeo Modigliani e all'acquario cittadino.

 

Link: