Il mensile pratico del mare lunedì, 20 novembre 2017

Dinghy 12' a Gaeta
per il titolo italiano


07-09-2017

Dal 7 al 10 settembre la città laziale ospita il “Campionato Nazionale Dinghy 12'”, in gara 80 velisti provenienti da tutta Italia.

Dinghy 12' a Gaeta
per il titolo italiano

Sono 80 i timonieri che dal 7 al 10 settembre a Gaeta si sfidano per il “Campionato Nazionale Dinghy 12'”. Una flotta proveniente da tutta Italia composta da velisti di diverse età, dagli ultrasettantenni alle nuove leve della classe. Tra gli iscritti per la conquista dell'82° titolo nazionale ci sono tra gli altri l'attuale campione in carica Vittorio d'Albertas, specialisti come Enrico Negri e Dani Colapietro De Maria, e il padrone di casa Luca Simeone; corposa e combattiva anche la flotta romana, che conta 20 partecipanti al via. Il programma della regata prevede sette prove in totale, per un massimo di 3 al giorno, la premiazione è prevista domenica 10 settembre. L'evento si svolge nelle acque antistanti la Base Nautica Flavio Gioia ed è inoltre valido come quinta prova della Coppa Italia.

Nonostante i quasi 105 anni di età il Dinghy 12', progettato nel 1913 dall'inglese George Cockshott, si dimostra una delle classi più attive del panorama velico. Questo scafo tondo di 3,66 metri costruito a clinker (fasciame sovrapposto) e armato con una vela al terzo, è ancora una delle derive da diporto più apprezzate, sia per le qualità marine che per la facilità di trasporto e l'economicità. In regata inoltre richiede poca fisicità, ma molta tecnica e abilità nelle manovre, caratteristiche che consentono anche a velisti appartenenti a diverse generazioni di sfidarsi nella stessa regata.

Link: