Il mensile pratico del mare sabato, 18 novembre 2017

Il "Trofeo 88 Miglia"
premia i vincitori


27-09-2017

L'Elan 410 “Phantomas” di Carlo Potestà il 23 settembre si è aggiudicato in classifica overall la terza edizione del circuito di regate toscano.

Il "Trofeo 88 Miglia"
premia i vincitori

Sabato 23 settembre è sceso il sipario sulla 3° edizione del “Trofeo 88 Miglia”, il circuito di regate che si svolge in acque toscane con percorsi medi di circa 20 miglia. Quest'anno erano previste sei tappe (ma una è stata annullata per le avverse condizioni meteorologiche), divise nei mesi di maggio, giugno e settembre. Le prove sono sono state organizzate in modo da consentire a imbarcazioni appartenenti a categorie differenti di gareggiare insieme, una formula che oltre all'aspetto agonistico punta ad allargare la partecipazione al maggior numero di velisti e a privileggiare anche l'aspetto "social" della vela e di scoperta del territorio. Tutte le regate sono partite da San Vincenzo (Li) e sono arrivane in porti differenti, a esclusione dell'ultima che è salpata e si è conclusa nella stessa cittadina toscana, dove hanno sede lo Yacht Club Marina di San Vincenzo e il Circolo Nautico San Vincenzo, organizzatori dell'evento. Gli altri arrivi sono stati a Marina di Cecina (6 maggio), Marciana Marina ( 20 maggio), Porto Azzurro con arrivo in notturna (10 giugno) e Portoferraio (17 giugno).

Quest'anno la regata ha coinvolto 46 equipaggi, tra i quali a spuntarla in classifica Overall è stato l'Elan 410 “Phantomas” di Carlo Potestà, seguito dal Grand Soleil 43 “Poseidon” di Flavio Lilli e Federico Botto e dal First 31.7 “Armorica” di Emanuele Bravin. Nelle singole categorie invece, divise secondo la lunghezza, si sono imposti “Tom Leon” di Daniel Marussich (Mini 6.50); il Comet 850 “Timaga” di Luigi Mencaroni (Alfa), “Armonica” (Bravo); il First 36.7 “Revolution” di Roberto Peschi (Charlie); l'Oceanis 41 “Allegrotta” di Graziano Giannetti (Delta) e “Phantomas” (Echo). Durante la premiazione il riconoscimento speciale al velista più giovane in gara è andato a Otto Giannetti dell'equipaggio di “Allegrotta”.

Link: