Il mensile pratico del mare martedì, 12 dicembre 2017

“Mini Transat”
disalbera Rusticali


02-10-2017

Lo skipper romagnolo in gara su “Spot”, ha subito la rottura dell'albero alle prime ore di lunedì 2 ottobre.

“Mini Transat”
disalbera Rusticali


Per Matteo Rusticali la Mini Transat è già finita. Il 35 enne skipper romagnolo in gara a bordo di Spot ha infatti disalberato alle prime ore di lunedì 2 ottobre al largo del porto francese di La Rochelle da dove la regata era salpata nel pomeriggio. Che ci fossero dei problemi, per Rusticali, lo segnalava anche il “tracking” della regata che all'alba di lunedì visualizzava la sua barca con una velocità di circa un nodo e prua verso la costa. Poi in mattinata è arrivato il comunicato ufficiale dell'organizzazione che ha confermato il disalberamento di Spot e l'invio sul posto di una barca appoggio. Da definire ancora la dinamica dell'incidente, che è avvenuto in regime di venti moderati. Lo skipper, che ha allestito un armo di fortuna, dovrebbe dirigersi verso Royan o La Rochelle.
Continua intanto la corsa degli altri 5 italiani (Andrea Fornaro, Andrea Pendibene, Amborgio Beccaria, Luca Sabiu e Emanuele Grassi)  salpati in questa transatlantica in solitario che vede in gara 81 navigatori. In evidenza ci sono Andrea Fornaro nella classe Proto, ottavo,  a 11 miglia dal leader Ian Lipinski e Amborgio Beccaria tra i Serie, undicesimo, a 3 miglia da Erwan Le Draoulec, primo di classe.

Link: