Il mensile pratico del mare lunedì, 20 novembre 2017

Mini Transat sfortunata
anche Luca Sabiu disalbera


05-10-2017

Incidente nella notte tra il 4 e il 5 ottobre per il velista milanese, che si sarebbe incrinato alcune costole; recuperato da un elicottero di soccorso è a La Coruna.

Mini Transat sfortunata
anche Luca Sabiu disalbera

Finisce al quinto giorno di regata la “Mini Transat” di Luca Sabiu. Il velista milanese la notte del 5 ottobre ha disalberato mentre si trovava al largo di La Coruna, Spagna, un incidente che secondo le prime notizie gli avrebbe provocato l'incrinatura di due costole e altre contusioni. Attivato subito il segnale di soccorso del suo Mini 6.50 “Vivere la Vela”, Sabiu è stato raggiunto da un elicottero di salvataggio che lo ha trasportato all'ospedale della città spagnola. La direzione di gara ha comunitato che le condizioni del velista sono buone e non destano particolare preoccupazione. In gara nella classe Serie, Sabiu è il secondo italiano a ritirarsi dopo Matteo Rusticali. Anche quest'ultimo costretto ad abbandonare per il disalberamento del suo Proto “Spot”.

Per quanto riguarda gli altri 4 italiani rimasti in gara nella transatlantica in solitario, Andrea Fornaro (unico azzurro in categoria Proto) a bordo di “Sideral” si trova in 12° posizione, con un ritardo di 90.5 miglia sul leader Ian Lipinski. Nei Serie invece Ambrogio Beccaria su “Alla Grande Ambeco” con il 7° posto e 22 miglia di distacco sembra l'unico italiano a tenere il ritmo del gruppo di testa guidato da Remì Aubrun. Andrea Pendibene invece è 23° ed Emanuele Grassi 41°.

Link: