Il mensile pratico del mare mercoledì, 22 novembre 2017

Transat Jacques Vabre
per Sodebo Ultim è record


14-11-2017

Il maxi trimarano lunedì 13 è stato il primo a tagliare il traguardo di Bahia della regata transoceanica dalla Francia al Brasile. E stabilisce anche il nuovo primato.

Transat Jacques Vabre
per Sodebo Ultim è record

Primi arrivi alla Transat Jacques Vabre, la regata atlantica  salpata il 5 novembre da Le Havre, in Francia. Lunedì 13 novembre alle ore 11,42 a tagliare in testa alla flotta il traguardo di Salvador de Bahia, in Brasile, è stato il maxi trimarano Sodebo Ultim' (31 m) con a bordo Thomas Coville e Jean-Luc Nélias. Una netta vittoria quella del multiscafo francese che ha coperto il percorso di 4.724 miglia in 7 giorni, 22 ore e 27 secondi fissando anche il record di percorrenza della regata battendo di oltre 2 giorni il precedente primata stabilito nel 2007 da Franck Cammas e Stéve Ravussin su Groupama. A distanza di circa due ore ha poi superato la linea d'arrivo anche il multiscafo Maxi Edmond De Rotshschild, con Sebastien Josse e Thomas Roauxel, mentre Prince de Bretagna, il terzo multiscafo che corre nella classe “Ultime” si trova ancora a circa 900 miglia da Bahia. Prosegue anche la gara nelle altre classi, dove a condurre sono Imerys Clean Energy con Phil Sharp e Pablo Santurde (Class 40), Arkena con Lalou Roucayrol e Alex Pella (Multi 50) e St Michel – Virbac con Jean-Pierre Dick e Yann Elies (Imoca). Dopo il ritiro ufficiale del Class 40 Enel Green Power di Andrea Fantini e Alberto Bona, dovuto alla rottura della pala del timone (sono a Lisbona), l'unico equipaggio italiano in gara è quello di Colombre XL con Massimo Juris e Pietro Luciani, sesti nei Class 40 e a cui si aggiunge Giancarlo Pedote in coppia col francese Fabrice Amedeo su "Newrest Brioche Pasquier" in classe Imoca

Link: