Il mensile pratico del mare venerdì, 24 novembre 2017

Quando è allegata una “Carta meteorologica sinottica in superficie (AS)”, su di essa appaiono dei simboli indicanti il tempo in atto, così come è stato osservato dalle stazioni meteorologiche. Il disegno mostra la simbologia usata per descrivere le osservazioni effettuate da una stazione meteorologica d’osservazione. Si tratta di una rappresentazione semplificata ad uso del navigante, contenente, dall’alto, in senso orario:


• La pressione atmosferica, cifrata in decine, unità e decimi di hPa (sono omesse le cifre delle migliaia e delle centinaia); nell’esempio: 105, significa 1010.5 hPa;
• L’intensità del vento, in barrette (o “barbette”) verticali (una barretta: dieci nodi, ½ barretta: 5 nodi; un triangolo annerito, 50 nodi). Nell’esempio: 15 nodi. La raffica viene segnalata con un numero posto vicino all’intensità; nell’esempio, 25 nodi;
• La direzione del vento, secondo la direzione di provenienza (nell’esempio, 045°); quando il cerchietto di stazione è circondato da una circonferenza tratteggiata, il vento è calmo;
• La frazione di volta celeste coperta, in ottavi (vds legenda allegata); nell’esempio. 7/8, molto nuvoloso /quasi coperto;
• La “tendenza barometrica” (= variazione della pressione nelle tre ore precedenti l’osservazione) sotto forma grafica (un tratto continuo verso l’alto: in salita; verso il basso: in discesa; orizzontale: stazionaria; un tratto in discesa unito ad un tratto orizzontale: in discesa, poi stazionaria, e così via;
• I fenomeni meteorologici, se presenti, al momento dell’osservazione (vds legenda);
• La temperatura, in gradi centigradi.