Il mensile pratico del mare mercoledì, 26 giugno 2019

Alla Roma per Due
tutti in porto: i vincitori


15-04-2019

Assegnati il 13 aprile i trofei della lunga transtirrenica salpata il 6 aprile da Riva di Traiano. Un'edizione impegnativa caratterizzata da vento, pioggia e diversi ritiri.

Alla Roma per Due
tutti in porto: i vincitori

Tempo di bilanci per la Roma per 2 e le sue varianti (per 1, per Tutti, etc.), la regata tanstirrenica salpata il 6 aprile da Riva di Traiano con il suo impegnativo percorso di 535 miglia con boa l'isola di Lipari e ritorno. Una gara che spesso ha dato filo da torcere agli equipaggi che l'hanno sottovalutata, per via delle condizioni meteorologiche instabili che caratterizzano il periodo in cui si svolge. Come è accaduto infatti anche quest'anno, dove a una discesa tirrenica piuttosto tranquilla è seguita una risalita con pioggia, raffiche di vento oltre i 30 nodi, mare formato e anche freddo invernale, con il ghiaccio che ha perfino coperto il ponte di alcuni team. Condizioni che hanno portato al cedimento di barche ed equipaggi con diversi ritiri.

Chi ha superato brillantemente tutti gli ostacoli, compreso quello di una drizza spezzata al momento sbagliato (dopo l'isola di Ventotene, in vista del traguardo) è stato il Cooksoon 50 Endlessgame, non a caso condotto da Pietro D'Alì, che ha conquistato il primo posto in tempo reale nella classe “per Tutti”, mentre nella classifica “overall” si sono affermati il Comet 41S O'Guerriero di Alessandro Ciofani-Annamaria Gallelli in classe Irc  e il Sydney 39 Sir Biss di Giuliano Perego in classe Orc, quest'ultimo conquistando anche il primo posto per il Campionato Italiano Offshore.
Nella “Roma per 2”, primo in tempo reale è stato il  Comet 45S Libertine con Marco Paolucci e Lorenzo Zichici, mentre in tempo compensato hanno avuto la meglio l'Oceanis 430 Amapola di Gherardo Maviglia e Maurizio D'Amico (classe Orc) che si è aggiudicato anche il trofeo valido per il Campionato Italiano Offshore, e il Grand Soleil 43 Billie's Bounce di Enzo Donadio con Gabriele Matrone in classe Irc.
Tra i “solitari” della Roma per 1, la vittoria è andata al Figaro 2 Tintorel condotto da Michel Cohen (classe Irc) seguito dal Giro 34 Alpha di Francesco Cerina in Orc.
Nella Riva per 2 per Tutti, la regata di 218 miglia che aveva l'isola di Ventotene come boa intermedia, la vittoria in tempo reale e compensato è invece andata al First 40.7 Anemos di Alessandro Porcelloni e Luca Cesari sia in classe Irc che Orc.

Link: