Il mensile pratico del mare lunedì, 21 ottobre 2019

Barcolana: Moleskine porta
i vessilli dell'UNHCR


08-10-2019

La fondazione milanese presenzia alla gara con uno sloop di 18 metri e invita tutti i partecipanti alla più grande regata del mondo a farsi portatori del messaggio dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati.

Barcolana: Moleskine porta
i vessilli dell'UNHCR

È arrivata in Barcolana martedì 8 ottobre Kleronia, l'imbarcazione della Fondazione Moleskine che parteciperà alla storica regata di Trieste sotto l’egida dell’UNHCR Agenzia Onu per i rifugiati.
Scopo dell’iniziativa sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore della cultura del mare come strumento di integrazione e cooperazione tra i popoli.

Il progetto segue diverse iniziative organizzate su territorio, nazionale tra cui la mostra d’arte contemporanea "Where is South?" in corso a Venezia, fino al 24 novembre, presso il palazzo Querini.
L’esposizione raccoglie le opere di giovani rifugiati e di loro coetanei italiani.

A Trieste invece, in occasione della più grande regata del mondo, Kleronia, one off di 18 metri progettato da Judel&Vrolijk e costruito in alluminio nel 1996 presso i cantieri di Amburgo Feltz, diventerà luogo di confronto, laboratorio di idee e veicolo di promozione dell’operato di UNHCR. A bordo dell'affascinante cutter, saranno testimoni d’eccezione Ambrogio Beccaria, attualmente impegnato alla Mini Transat, e Matteo Miceli.

Kleronia è ormeggiata nel Bacino San Giusto, davanti allo stand di Bolina. Chiunque tra i partecipanti alla Barcolana volesse aderire alla campagna di sensibilizzazione e issare il vessillo dell’UNHCR potrà farne liberamente richiesta all'equipaggio.

(Roberta Tofful)

Link: