Il mensile pratico del mare lunedì, 18 ottobre 2021

Coppa America: prende corpo
l'opzione New Zealand


17-09-2021

Il petroliere Mark Dunphy irrompe sulla scena e scompiglia le carte aprendo uno spiraglio alla permanenza della sfida in Nuova Zelanda. L'organizzazione si prende altro tempo per decidere

Coppa America: prende corpo
l'opzione New Zealand
Fumata nera. In uno stringato comunicato il Royal New Zealand Yacht Squadron insieme a Emirates Team New Zealand, ha annunciato oggi che la Coppa America si farà, ma non è dato ancora sapere dove e quanto. 
Location e date sarebbero dovute essere svelate il 17 settembre, ma gli organizzatori hanno deciso di estendere i tempi di selezione affinché le sedi candidate possano elaborare meglio i dettagli finali e fornire ulteriori informazioni necessarie per le rispettive offerte. "Meglio una decisione giusta che una decisione affrettata", ha commentato Aaron Young, Commodoro dell'RNZYS.
 
Sembra che ha rimescolare le carte sia stata una lettera ricevuta mercoledì 15 settembre dal Royal New Zealand Yacht Squadron da parte del petroliere Mark Dunphy, che avrebbe confermato l'intenzione a finanziare l'evento al fine di mantenerlo ad Auckland. 
 
“Il fatto fondamentale – ha dichiarato Grant Dalton, il Ceo di Emirates Team New Zealand  – è che abbiamo un numero di offerte per sedi potenziali tutte forti e competitive e fermamente impegnate a completare gli accordi nelle prossime settimane».
«Come abbiamo sempre sostenuto – prosegue Dalton – per quanto improbabile possa sembrare, Auckland non è mai stata fuori dai giochi. Quindi, ora che finalmente abbiamo l'appoggio del signor Dunphy, sarebbe negligente non esplorare la fattibilità di un evento che possa essere completamente finanziato a livello locale». 
 

Link: