Il mensile pratico del mare lunedì, 03 ottobre 2022

Mondiale Giovanile di vela
L'Italia c'è e si sente


15-07-2022

Al termine delle regate svoltesi in Olanda dall'8 al 14 luglio la squadra azzurra torna a casa con un argento nel Kite Foil, un bronzo nel 420 e il terzo posto nel National Trophy

Mondiale Giovanile di vela
L'Italia c'è e si sente

Trasferta positiva per la squadra azzurra in Olanda, dove dall'8 al 14 luglio nelle acque dell'Aia si è svolto lo Youth Sailing World Championships, uno degli eventi più importanti del calendario stagionale della Federazione Mondiale della Vela (Isaf) dedicato ai giovani velisti. Gli atleti italiani hanno conquistato una medaglia di argento nel Kite Foil con Riccardo Pianosi, il quale fino all'ultimo ha conteso la vittoria al singaporese Maximilian Maeder, e una di bronzo nel 420 femminile con la coppia formata da Camilla Michelini e Margherita Bonifaccio. Prime le spagnole Maria Perello Mora e Marta Cardona Alcantara. Soddisfazione per l'Italia anche dal terzo posto ottenuto con 80 punti nel National Trophy, la cui classifica è stilata in base ai risultati ottenuti nel complesso da ciascuno dei 66 Paesi in gara; al primo posto si è posizionata la Spagna con 57 punti, seguita dalla Francia con 69 punti.

Soddisfazione per l'esito della regata anche da Alessandra Sensini, Direttore Tecnico Giovanile della squadra azzurra: «Siamo contenti ed orgogliosi delle due medaglie conquistate: l’argento e il bronzo ottenuti dal team italiano rispettivamente nel KiteFoil da Riccardo Pianosi e nel 420 femminile da Camilla Michelini e Margherita Bonifaccio. Pianosi è andato vicinissimo all’oro, come lo scorso anno se l’è giocata con il singaporese, come lui tra i migliori al mondo della disciplina.(...). Sono contenta di tornare sul podio del Nations Trophy, quest’anno 66 le nazioni presenti, una forte motivazione a fare ancora meglio». Oltre al Kite Foil e al 420, il campionato era aperto anche alle classi skiff 29er, catamarano Nacra 15, tavola a vela IQ Foil e Ilca 6.

Link: