Il mensile pratico del mare lunedì, 18 febbraio 2019

Mondo foiling: a Milano
in scena premi e progetti


11-02-2019

L'11 febbraio nel capoluogo lombardo si assegnano i riconoscimenti ai progettisti e ai protagonisti delle barche volanti e si presentano le iniziative del 2019.

Mondo foiling: a Milano
in scena premi e progetti

ll mondo delle “barche volanti” si dà appuntamento l'11 febbraio al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano per i Foiling Awards, premi assegnati dagli organizzatori della Foiling Week (evento internazionale che raccoglie velisti, progettisti e costruttori delle barche con i foil) alle novità e ai protagonisti dell'anno appena concluso. Prima della premiazione, però, la terza edizione dell'evento sarà l'occasione per la presentazione delle nuove iniziative del 2019. La prima è il "Sas Project", il progetto di realizzazione di una barca che incarni i valori della "Foiling Week", ovvero sicurezza, accessibilità e sostenibilità. Una barca quindi destinata a tutti velisti, dal principiante al disabile. Un obiettivo ambizioso per il quale sono stati coinvolti due operatori di primo piano della nautica internazionale: il francese Guillaume Verdier, tra i massimi progettisti di barche con i foil, e il cantiere italiano Persico Marine, che si occuperà della costruzione della nuova barca. Il "SAS Project" avrà anche la collaborazione della Movendo Technology, azienda biomedicale specializzata nella produzione di sistemi di robotica per la riabilitazione.

L'altra iniziativa che verrà presentata è il "Design Competitions", un concorso di design con due categorie. La prima è il "Foiling SuMoth Challenge", rivolto agli studenti di tutte le università del mondo di ingegneria e architettura che dovranno progettare una barca a vela "sostenibile ed efficiente", osservando inoltre metodi di costruzione che rispettino il concetto delle "3R" : ridurre, riutilizzare e riciclare. La seconda categoria invece si chiama "Multi-Purpose eFoiler design challenge" e si rivolge ad architetti navali professionisti, ingegneri e progettisti dilettanti per la creazione di un aliscafo elettrico. L'obiettivo è promuovere il trasporto delle persone sull'acqua, utilizzando motori elettrici e appendici foiling.


Terminata la presentazione delle nuove iniziati del 2019 si passerà all'assegnazione dei Foiling Awards nelle sei categorie in gara. Di seguito i candidati alla vittoria per ogni gruppo:

Foiling Sailor: David Hivey, François Gabart, Glenn Ashby, Paul Goodison, Ruggero Tita e Caterina Banti, William McKenzie e Isaac Mchardie;

Foiling Design: 10 ft Pocket Foiler, America's Cup AC75, Flyacht by Philippe Briand, Mothquito, Nacra15 FCS e Nautor's Club Swan 36;

Production Foiling Boat: 69F Sailing, BeFoil, Bieker Moth, Easy To Fly, Manta Moth, Skeeta Foiling Craft e The Foiling Dinghy;

One Off Foiling Boat: Charal Imoca, Monofoil Gonet, the "Mule" by American Magic e the T5 by INEOS Team UK;

Foiling Innovation: America's Cup AC75 Foil set up, Avel Robotics ETF foil robot, Passive morphing trailing edge by Caponnetto-Hueber e the Monofoil Gonet Foil set up;

Foiling Sustainability: Autonomous Sailing Vessel by Artemis Technologies e Electric Foiling Catamaran by Dirk Kramers

Link: