Il mensile pratico del mare giovedì, 21 marzo 2019

Per Soldini e Maserati sfida
alla Rorc Caribbean 600


18-02-2019

Il 16 febbraio parte la regata di 600 miglia tra le isole delle Piccole Antille, il Mod 70 italiano sarà in gara contro gli statunitensi di Argo.

Per Soldini e Maserati sfida
alla Rorc Caribbean 600

Salpa alle ore 19 (italiane) del 16 febbraio la Rorc Caribbean 600, regata con  percorso di 600 miglia che parte e arriva a Fort Charlotte (Antigua) e si snoda tra le 11 isole delle Piccole Antille. All'evento giunto alla 11° edizione partecipa anche "Maserati Multi 70", con al timone lo skipper Giovanni Soldini. Il via della regata era previsto alle ore 16, ma è stato posticipato di tre ore per permettere ad "Argo", condotto da Jason Carroll e principale avversario di "Maserati", di prendere parte alla gara. Il multiscafo statunitense venerdì 15 ha infatti scuffiato mentre era impegnato in  un allenamento proprio insieme al team italiano. Per fortuna nessun membro dell'equipaggio si è ferito e la barca è stata rimessa in assetto senza avere riportato danni all'albero. Per permettere la presenza degli statunitensi l'organizzazione ha comunque dovuto modificare le regole di gara. Tutti i partecipanti della classe Mocra (multiscafi) hanno accettato di ritardare la partenza e per i due Mod 70, Maserati e Argo, è stata anche creata una classe speciale. I due multiscafi, che gareggiano in assetto “volante”, ovvero sui foil, faranno quindi un vero match race e non parteciperanno alla classifica in tempo compensato.

«Siamo contenti di poter permettere al Team di Argo di partecipare a questa bellissima regata – ha commentato Giovanni Soldini da Antigua – e abbiamo deciso di accettare il posticipo della partenza perché siamo qui per misurarci sull’acqua con uno dei team più forti al mondo, sono sicuro sarà una grande sfida». E sarà certamente una gara interessante se si considera che tra i membri dell'equipaggio statunitense ci sono anche il francese François Gabart, vincitore della Vendée Globe 2012-13, e l’inglese Brian Thompson, ex skipper di Phaedo3, che detiene il record di velocità della regata di 1 giorno, 7 ore, 59 minuti e 4 secondi stabilito nel 2016. Un primato che Soldini e il suo equipaggio composto da composto da Guido Broggi, Carlos Hernandez Robayna, Oliver Herrera Perez, Nico Malingri, Matteo Soldini , Vittorio Bissaro e Claudio Thélier tenteranno di battere. Alla regata, organizzata dal Royal Ocean Racing Club, partecipano 80 barche delle classi Mocra, Irc, Class 40, Superyacht e Csa (caribbean sailing association) con oltre 700 velisti provenienti da 20 nazioni.

Link: