Il mensile pratico del mare mercoledì, 26 giugno 2019

Roma per Due
i vincitori in tempo reale


10-04-2019

Endlessgame, Libertine e Tintorel hanno conquistato la Linee Honours della transtirrenica di 535 miglia, rispettivamente nelle categorie equipaggio, coppia e solitario.

Roma per Due
i vincitori in tempo reale

Ha impiegato 3 giorni, 3 ore e 40 minuti Endlessgame per completare le 535 miglia della 26° Roma per Tutti, regata con partenza e arrivo a Riva di Traiano dopo avere doppiato l'isola di Lipari, alle Eolie. Il Cookson 50 condotto da Pietro D'Alì si è aggiudicato quindi la regata in tempo reale davanti alle 13 imbarcazioni iscritte nella categoria "equipaggio". Una gara non semplice quella del Red Devil Sailing Team, soprattutto l'ultima notte quando all'altezza dell'isola di Ventotene si è rotta la drizza della randa. Un danno che ha costretto l'equipaggio a procedere per 9 ore con il solo fiocco, in attesa delle prime luci dell'alba per effettuare una riparazione di fortuna. Nonostante il contrattempo gli avversari non sono riusciti comunque a superare Endlessgame. La flotta degli inseguitori ha dovuto anche affrontare tempo duro nel basso Tirreno che ha causato diversi ritiri; nel giro di poche ore hanno comunicato l'abbandono della regata il Canard 45 Mesegeios, per la rottura della rotaia della randa, il Mylius 14E55 Sexi Too, il Mylius 55 TestaCuore per problemi all’elettronica e la rottura dei frenelli del timone. Poco più tardi ha alzato bandiera bianca anche  il catamarano Asià.

Nella flotta dei solitari (categorie Roma per Uno) a tagliare per primo il traguardo è stato il francese Michel Cohen a bordo del Figaro 2 Tintorel, che è arrivato a Riva di Traiano alle ore 12 e 19 minuti di mercoledì 10 aprile. Lo skipper d'oltralpe ha condotto una gara impeccabile, riuscendo anche a precedere tutti gli equipaggi della Roma per Due. Categoria quest'ultima dove a imporsi in tempo reale è stato il Comet 45S Libertine di Marco Paolucci e Lorenzo Zichini, che ha concluso la regata alle ore 13 e 45. Tintorel e Libertine nelle ultime miglia sono state curiosamente accomunate dalla stessa avaria, entrambe infatti hanno navigato con il pilota automatico fuoriuso, costringendo i respettivi skipper a un'estenuante "maratona" al timone. Per conoscere le classifiche ufficiali in tempo compensato delle tre categorie occorre però attendere l'arrivo di tutti gli equipaggi in gara, conclusione che potrebbe avvenire entro la giornata dell'11 aprile. Per quanto riguarda invece la Riva X Tutti, regata di 218 miglia con boa a Ventotene, la vittoria in tempo reale e compensato è andata ad Anemos: il First 40.7 armato dall'omonimo circolo velico ha tagliato il traguardo alle ore 6 e 41 minuti dell'8 aprile.

Link: