Il mensile pratico del mare domenica, 17 novembre 2019

Stromboli: il vulcano tace
e si torna a sbarcare


03-09-2019

Con un'ordinanza il Sindaco dell'isola delle Eolie consente di nuovo gli attracchi a barche e navi non di linea. Resta il divieto di navigare di fronte la Sciara del fuoco.

Stromboli: il vulcano tace
e si torna a sbarcare

Dopo l'esplosione del 30 agosto, a Stromboli si è attenuata l'attività eruttiva del vulcano. Il sindaco ha così deciso di consentire di nuovo l'accosto all'isola anche a barche e navi non di linea, vietato qualche giorno per motivi di sicurezza. Lo stabilirà con un'ordinanza prevista per martedì 3 settembre nella quale si prevede di far sbarcare un massimo di 200 passeggeri (con tanto di assistenza fino alla radice del molo) fermo restando la disposizione che prevede l'accosto al massimo di due barche alla volta.

Resta in vigore invece il divieto di navigazione nel versante della Sciara del fuoco disposto il 30 agosto dall'Ordinanza n. 38 della Capitaneria di Porto di Milazzo. Prevede il divieto di transito nel tratto di mare entro 2 miglia dalla costa compresa fra Punta delle Chiappe (vertice di interdizione 38°49'.1710N  15°09'.4640E) e Punta Labronzo (vertice di interdizione (38°50'.1207N  15°11'.2108E). Il divieto non si applica alle unità aventi compiti di vigilanza in mare nonché a quelle che trasportano personale scientifico, preventivamente autorizzate dall'Autorità Marittima su richiesta inoltrata tramite il Dipartimento della Protezione Civile.