Il mensile pratico del mare sabato, 04 aprile 2020

Tre titoli mondiali
in palio in Australia


10-02-2020

Dal 10 al 15 febbraio nelle acque di Geelong si assegnano i titoli iridati di 49er, 49er FX e Nacra 17. Sette gli equipaggi italiani.

Tre titoli mondiali
in palio in Australia

Sono le tre specialità acrobatiche della vela olimpica a scendere in campo a Geelong (Australia) dal 10 al 15 febbraio per conquistare un prezioso titolo mondiale. In tutti e tre i casi si tratta di classi in doppio: il 49er maschile, il 49er FX femminile e il catamarano misto in versione foiling Nacra 17. La flotta al via prevede 34 barche da 16 nazioni con un livello altissimo in ogni specialità, con tutte le medaglie olimpiche di Rio 2016 in carica in cerca di conferma e le nuove promesse che sgomitano per conquistare un posto sul podio. La flotta azzurra nel Narca 17 si presenta con una coppia di assi, visto che a gareggiare sono Vittorio Bissaro e Maelle Frascari, campioni del mondo in carica e Ruggero Tita e Caterina Banti vincitori del mondiale nel 2018. Più impegnativa sarà la sfida nei 49er dove a rappresentare l'Italia sono Uberto Crivelli Visconti con Gianmarco Togni e poi Simone Ferrarese con Leonardo Chisté, quest'ultimo chiamato a prua all'ultimo momento per sostituire l'infortunato Valerio Galati. Anche nel doppio acrobatico femminile 49er FX, “mission” impegnativa per le 3 coppie formate dalle giovani Carlotta Omari e Matilda Distefano, Margherita Porro con Sveva Carraro e Alexandra Stalder con Silvia Speri; nella loro classe, tra l'altro, saranno assenti le forti neozelandesi Alex Maloney e Molly Meech (argento a Rio 2016) costrette al ritiro dopo la frattura al piede della Maloney durante un allenamento.
Il programma prevede 3 giorni di regate di qualifica con flotte divise in batterie, quindi  altre 3 giorni con regate di finale; la medal Race per tutte e 3 le classi sarà disputata sabato 15. Sui campi di regata è previsto almeno per i primi giorni vento forte; domenica, 9 giorno di vigilia, il golfo di Geelong è stato battuto da raffiche di oltre 30 nodi, con allenamenti annullati.