Il mensile pratico del mare domenica, 17 novembre 2019

Trieste in festa
per la Barcolana


11-10-2019

Parte alle ore 10,30 di domenica 13 ottobre la 51° edizione della regata dei record, un appuntamento internazionale dedicato alla vela e al mare.

Trieste in festa
per la Barcolana

Salpa domenica 13 ottobre da Trieste la 51° edizione della Barcolana, la regata con più partecipanti al mondo. Il record (certificato dal Guinnes dei primati) raggiunto nel 2018 con 2.689 partecipanti è stato il traguardo di un'avventura iniziata nel 1969 e che in mezzo secolo ha trasformato questo appuntamento promosso dalla dinamica Società Velica Barcola Grignano in uno degli eventi sportivi più importanti del nostro Paese e del mondo. Con l'avvicinarsi della partenza si intensificano anche gli arrivi nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia, nel fine settimana che va dall'11 al 13 il numero degli iscritti è infatti cominciato a salire, venerdì è stato superato il tetto dei 1.500 partecipanti, ma gli organzzatori prevedono che anche quest'anno si arriverà a sfiorare le 2.000 barche in acqua.

La regata è aperta a tutti, al via ci sono dai maxi di 30 metri, ai piccoli natanti di legno. Una flotta composita e festosa che si sfida e diverte nel consueto percorso a quadrilatero di 13 miglia che parte dalla linea posta tra Barcola e il Castello di Miramare e arriva davanti a Piazza Unità d'Italia. A contendersi la vittoria ci sono come sempre i super maxi, come quelli armati dal Fast e Furio Sailing Team di Furio Benussi, vincitore delle ultime tre edizioni; in questa  saranno a bordo del 30 metri “Arca SGR Wild Thing” e difenderanno il titolo contro il maxi 100 “Tempus Fugit” condotto da Ludde Ingvall ed Enrico Zennaro; ma a contendere la vittoria ci saranno anche l'equipaggio tutto al femminile con le italiane Francesca Clapcich e Giulia Conti a bordo del 90 piedi (27,43 metri) “Golfo di Trieste” e il team dello sloveno Gasper Vincec su “Morning Glory”. Ma al di là del primato, lo spirito della Barcolana resta sempre quello di una festa della vela, dove l'importante è esserci. Per ribadire questo concetto gli organizzatori quest'anno hanno istituito anche un premio per l'ultimo arrivato nel tempo limite: «È un trofeo nella tradizione e nel pieno spirito della Barcolana - ha dichiarato il presidente della Società Velica di Barcola Mitja Gialuz - nato per sottolineare l’impegno di chi partecipa alla regata con lo spirito originario, con la volontà di esserci, di divertirsi senza lasciare a casa l’agonismo puro, quello di partecipare e tagliare il traguardo entro il tempo limite».

Bolina a Trieste - Per spettatori ed equipaggi che raggiungono Trieste il luogo di incontro è il Villaggio della Barcolana, aperto dalle ore 10 alle 24 (domenica chiusura alle 20). Tra gli oltre 200 espositori disposti tra il Molo Audace e la Stazione Marittima, c'è anche lo stand di BOLINA (fronte mare nel Bacino di San Giusto) con i volumi pubblicati dall'Editrice Incontri Nautici e punto d'incontro per vecchi e nuovi lettori. Tra le promozioni ci sono il 20% di sconto sui titoli di Editrice Incontri Nautici  e il 10% sull'abbonamento a Bolina; per gli iscritti alla regata e con il coupon di Barcolana + Bolina, lo sconto sull'abbonamento diventa del 20%. 

Trovaci con Google Maps

 

Appuntamenti - A fare da contorno alle regate come sempre c'è un folto programma di eventi. Dal 10 al 13 ottobre al porto giuliano è ormeggiata la nave scuola Amerigo Vespucci, che sarà aperta per visite del pubblico. Venerdì alle ore 17.30 appuntamento con la prima edizione di Generali Sea Talk, dove verrà approfondito con ospiti e giornalisti il tema dell'ambiente, centrale in questa Barcolana. Protagoniste dell'incontro saranno due veliste di calibro mondiale, Dee Caffari, tesimonial della 51° Barcolana, e Vicky Song, prima velista cinese ad aver preso parte a una navigazione intorno al mondo. Alle 19.30, al Museo Revoltella incontro dedicato allla regata Fastnet con giornalisti, il fotografo Franco Pace e la proiezione di un documentario con la voce narrante di Paolo Rumiz che racconta la spedizione italiana composta allora da 3 equipaggi, che in seguito diedero vita ai grandi successi della vela come Azzurra. Sabato previste invece mostre dedicate presso i musei e le aree espositive della città, diverse conferenze e intrattenimenti musicali. Musei sempre aperti anche domenica 13 ottobre, alla stazione Marittima delle 13 alle 20 si svolge l'Area 51 Crew Party e al Castello di Miramare è possibile visitare la mostra dedicata alla storia della regata.

 

Link: