Il mensile pratico del mare mercoledì, 20 novembre 2019

Varata “Luna Rossa”
obiettivo: Coppa America


03-10-2019

Mercoledì 2 ottobre a Cagliari è stato presentato l'AC75 del Team Prada. Sarà la barca con la quale inizierà l'avventura per la conquista del prestigioso trofeo.

Varata “Luna Rossa”
obiettivo: Coppa America

Sferzata da una giornata battuta dal vento di Maestrale, mercoledì 2 ottobre ha toccato l'acqua a Cagliari “Luna Rossa”, l'AC75 del Team Prada con il quale la squadra italiana inizierà la sua rotta verso la Coppa America. Nera, con un lungo logo (Prada) rettangolare rosso sulle fiancate e vistosi foil gialli lo scafo è il terzo, dei cinque che scenderanno in gara nei prossimi mesi a toccare l'acqua. Somiglia più a “The Ahie” del defender Team New Zealand che a “Defiant” degli statunitensi di American Magic. La prua è classica, leggermente inversa e la carena più tonda rispetto a quella degli altri due sfidanti e con un originale, pronunciato, lungo spigolo inferiore. Molto ricercate le forme delle fiancate, soprattutto a poppa. Indubbiamente una barca suggestiva e avveniristica, come saranno del resto tutti gli AC75, scafi di quasi 23 metri progettate più per volare, librandosi sull'acqua su sottili foil, che per navigare.

“Siamo alla nostra sesta sfida in Coppa America, – ha dichiarato Patrizio Bertelli, Presidente del Team Luna Rossa – ma l’emozione del varo rimane invariata: è il momento magico che sintetizza l’impegno di tanti mesi di lavoro e l’aspettativa di veder finalmente navigare quella che finora era solo un progetto. In questo caso, poi, la rivoluzionaria innovazione con cui è stato reinterpretato il concetto stesso di monoscafo introduce un’aspettativa ancora più forte’”.
Una sesta sfida, dunque, quella del team italiano e l'ottava barca ufficiale. Un percorso lungo oltre 20 anni quello di Bertelli che così supera anche l'indomito Sir Thomas Lipton, il magnate scozzese che tentò 5 volte di agguantare il prestigioso trofeo.
Ora per Luna Rossa inizierà il delicato momento dei test in acqua e soprattutto l'atteso debutto della “soft wing”, altra innovazione di questa 36° edizione di Coppa America, un'inedita doppia randa dotata di sistemi interni di controllo della forma. Tutto dovrà comunque essere perfettamente messo a punto per il prossimo aprile, quando dal 23 al 26 a Cagliari si svolgerà la prima serie di regate preliminari dell'America's Cup. Per la gara finale, invece, bisognerà attendere fino a gennaio del 2021.

 

Link: