Il mensile pratico del mare giovedì, 05 dicembre 2019

Deceduto Giorgio Falck imprenditore e velista


21-04-2004

Considerato il re dell'acciaio è stato anche un pioniere della vela d'altura italiana.

Deceduto Giorgio Falck imprenditore e velista È morto Giorgio Falck imprenditore milanese e appasionato velista. Falck, 66 anni, si è spento a Milano dopo una lunga malattia. Oltre che industriale di successo nel campo della siderurgia, Falck è stato anche un pioniere della vela in Italia. Aveva imparato a navigare fin da piccolo con la Star del padre Giovanni nel lago di Como e quindi si era appassionato alle gare d'altura. Con il "Guia I" iniziò a partecipare a molte regate nel Mediterraneo e quindi si iscrisse nel 1974 alla "Whitbread", il giro del mondo in equipaggio; arrivò quinto e l'Italia vinse la classifica per nazioni. In seguito Falck partecipò anche all'"Admiral's Cup" e ancora a un'altra "Whitbread", nel 1981, con il "Rolly Go". In quell'occasione la barca durante una tempesta si rovesciò, ma l'equipaggio non riportò danni. Dopo quel giro del mondo, l'imprenditore acquistò dal re di Spagna "Bribon" e successivamente divenne armatore del maxi "Gatorade" con cui corse nel 1989 il suo terzo e ultimo giro del mondo. Successivamente a bordo di "Safilo" (ex "Steinlager", il maxi vincitore della "Whitbread") arrivò secondo alla regata atlantica "Transat des Alizés" e alle "Colombiadi". Lasciata la vela d'altura, in questi ultimi anni Falck amava navigare a bordo dei piccoli dinghy. (fa.co)