blu
Il portale pratico del mare sabato, 25 maggio 2024

Guai seri oltre
Capo Horn


13-02-2024

Falla a bordo di Translated 9. La barca italiana in gara alla Ocean Globe Race è ora ferma alle Falkland. Nel frattempo viene tratto in salvo lo statunitense Ronnie Simpson dopo il disalberamento alla Global Solo Challenge. I video

Guai seri oltre 
Capo Horn
Translated 9, lo Swan 65 di Marco Trombetti, in gara nella Ocean Globe Race nel giro del mondo rievocativo della Whitbread del 1973-74, è stato costretto a riparare alle isole Falkand poco dopo il passaggio di Capo Horn. A causa di un cedimento strutturale, sulla barca si sarebbero aperte due crepe nelle sezioni di poppa con conseguente ingresso d'acqua. Saggia la decisione da parte dell'equipaggio italiano di non proseguire verso il traguardo di Punta del Este (Uruguay) dato che il laminato della barca risulta strappato e cedevole e con ogni probabilità condizioni meteorologiche avverse potrebbero facilmente farla affondare.
Per riparare il danno sarà necessaria assistenza esterna, il che significa che Translated 9 sarà estromessa dalla classifica della terza tappa. L'obiettivo dell'equipaggio italiano è di sistemare le avarie e riunirsi alla flotta a Punta del Este il 5 marzo per la partenza della quarta e ultima tappa del giro del mondo.  

 

 

E guai si registrano anche nella Global solo Race, giro del mondo in solitario e senza scalo. Alle 2 Utc del 12 febbraio Ronnie Simpson ha disalberato mentre si trovava a circa 650 miglia a Est Sud-Est di Buenos Aires. L'armo ha ceduto quando la sua barca, l'Open 50 Shipyard Brewing, è decollata dalla cresta di un’onda ed è caduta nel cavo successivo. Dopo qualche ora d'ansia, dovuta al pericolo che in quelle precarie condizioni la barca fosse travolta da una tempesta prevista nella zona nelle successive 48 ore, lo skipper statunitense è stato tratto in salvo in buona salute della nave taiwanese Sakizaya Youth convogliata sul posto dal MRCC Argentina. Abbandonata alla deriva la sua barca.

 

 

Nel frattempo prosegue la cavalcata del promesso vincitore di questo giro del mondo, il francese Philippe Delamare, che a bordo del suo Actual 46, Mowgli naviga ora a 1.790 miglia dal traguardo di Coruna (Spagna). Alle sue spalle la statunitense Cole Brauer sul Class 40 First Light e il nostro Andrea Mura che su di Vento di Sardegna si trova attualmente all'altezza di Mar Del Plata. Alle sue spalle Riccardo Tosetto sul Class 40 Obportus.

Aspra di Alessandro Tosetti ha ripreso il largo dopo una sosta tecnica ad Hobart, in Tasmania, e sta ora navigando in direzione della Nuova Zelanda.
 

© Riproduzione riservata

Link: