Il mensile pratico del mare mercoledì, 12 dicembre 2018

Jacques Vabre:
ultimi arrivi


02-12-2013

Lunedì 2 dicembre si è conclusa la transatlantica anche per i Class 40 “BET1128” al comando di Gaetano Mura e Sam Manuard e “Fantastica” con a bordo Pietro D’Alì e Stefano Raspadori.

Jacques Vabre: 
ultimi arrivi

Lontani dal podio ma felici di avere tagliato il traguardo dopo tante avversità. Pochi avrebbero scommesso che sarebbero arrivati a Itajiai, in Brasile, invece Gaetano Mura e Sam Manuard dopo avere subito un disalberamento e provveduto a una riparazione di fortuna hanno scavalcato l’Atlantico a bordo del loro malconcio Class 40 “BET1128” e chiuso la “Transat Jacques Vabre”, regata in doppio dalla Francia al Brasile, con un dignitoso 12° posto. Partiti da Le Havre, hanno navigato lungo le 5.639 miglia a una media di 10 nodi, arrivando lunedì 2 dicembre alle 12,45 con un distacco di 2 giorni e 12 ore dai vincitori di classe, i francesi Sébastian Rouge e Fabien Delahaye su “GDF Suez”.

Di fronte le coste brasiliane la loro rotta si è spesso incrociata con quella di un altro equipaggio italiano in gara, quello di Pietro D’Alì e Stefano Raspadori a bordo di “Fantastica” che in questo duello oceanico proprio sul finale sono stati traditi dal vento debole e hanno chiuso al 13° posto con due ore di distacco da “BET1128”.
 

Link: