Il mensile pratico del mare giovedì, 18 luglio 2019

Lo Yacht Club Italiano
apre gli archivi online


28-11-2018

Lo storico circolo velico genovese ha messo a disposizione gratuitamente e in formato digitale la propria raccolta di immagini e documenti.

Lo Yacht Club Italiano
apre gli archivi online

Oltre 20.000 tra fotografie e immagini, articoli di giornali, classifiche, locandine e bandi di regata costituiscono il patrimonio storico dell'Yacht Club Italiano, il più antico circolo velico italiano, fondato nel 1879 a Genova e che dal 1929 ha sede nel porticciolo Duca degli Abruzzi del capoluogo ligure. Un'immensa fonte documentale che racconta 100 anni di storia della vela e che adesso è disponibile in formato digitale nell'Archivio Yci Heritage, una sezione del sito internet del Club che può essere consultata liberamente. Un progetto nato con la consapevolezza dell'importanza della «divulgazione e la condivisione del proprio passato», scrivono i promotori, e che ha richiesto oltre due anni di lavoro per l'organizzazione del materiale e della biblioteca; periodo durante il quale il Centro Studi dello Yacht Club Italiano è riuscito nell'opera di digitalizzare una grande parte dei propri archivi, tra i quali notevole importanza hanno quelli lasciati dal giornalista Franco Belloni, scomparso nel 2017, e l'Archivio Leoni. Il portale è uno spazio accessibile a tutti dove appassionati, studiosi, giornalisti o semplici curiosi possono attingere per documentarsi; un progetto concepito in un’ottica aperta e in continua evoluzione che, fanno sapere dal Club, sarà in costante aggiornamento anche grazie all’aiuto e alla collaborazione di enti, istituti, soci e amici.

Link: