blu
Il portale pratico del mare venerdì, 12 aprile 2024

Record intorno al mondo
Gabart re degli oceani


18-12-2017

Il velista francese il 17 dicembre ha stabilito il nuovo primato in solitario del periplo del pianeta impiegando poco più di 42 giorni e 16 ore per percorre 27.860 miglia.

Record intorno al mondo 
Gabart re degli oceani

È di 42 giorni, 16 ore, 40 minuti e 35 secondi il nuovo record di circumnavigazione del pianeta in solitario. A stabilirlo domenica 17 dicembre è stato François Gabart a bordo del maxi trimarano di 30 metri Macif. Il velista francese che nel 2013 stupì il mondo vincendo il Vendée Globe a soli 29 anni, si conferma quindi come il “Re degli oceani”. Gabart, che adesso di anni ne ha 34, si è reso protagonista di un'impresa che ha stracciato qualunque primato sulla distanza, percorrendo 27.860 miglia alla velocità media di 27,2 nodi, con punte che hanno oltrepassato i 39 nodi. Un ruolino di marcia che gli ha permesso di abbassare di oltre 6 giorni e 10 ore il record precedente, stabilito appena un anno fa dal connazionale Thomas Coville con il trimarano Sobedo Ultim'è.

Salpato il 4 novembre dalle acque davanti l'isola di Ouessant (Francia), Gabart ha da subito schiacciato il piede sull'acceleratore, portandosi fin dalle prime miglia in vantaggio rispetto al tempo di riferimento; un distacco che si è concretizzato la notte tra il 13 e il 14 novembre, quando nel Sud Atlantico ha fatto registrare il nuovo record di distanza sulle 24 ore, percorrendo 815 miglia a 35 nodi di media. Da allora il vantaggio si è andato consolidando, fino a superare le 2.700 miglia. Una grande prova di tecnica, bravura e resistenza fisica e psicologica come traspare da una delle prime dichiarazione rilasciate dopo il taglio del traguardo: «Dopo tanti giorni per mare, mi sento come un animale selvatico. Vorrei restare rintanato dentro la mia barca e non uscire più». Tagliata la linea d'arrivo (immaginaria) tra Cap Lizard e l'isola di Ouessant alle ore 2 e 45 del mattino, Gabart ha raggiunto poche ore dopo il porto di Brest dove c'erano ad attenderlo migliaia di sostenitori. "Chapeau" quindi a François Gabart, che con questo brillante assolo ha conquistato un trono dal quale spodestarlo sarà un'impresa alquanto ardua.

(Angelo Sindoni)
 

© Riproduzione riservata

Link: