Il mensile pratico del mare lunedì, 17 maggio 2021

Scomparso Dalla Vecchia
decano della vela italiana


03-05-2021

Si è spento all'età di 91 anni a Napoli l'uomo di punta della vela partenopea nonché lo storico vicepresidente della Federazione della Vela Italiana.

Scomparso Dalla Vecchia
decano della vela italiana

Lutto nel mondo della vela, il 1° maggio è morto all'età di 91 anni Giuseppe Dalla Vecchia, velista e uomo di vertice della vela Italiana. Pippo, come veniva chiamato nell'ambiente, ha avuto una lunga carriera da agonista in diverse classi olimpiche: timoniere in classe Finn, è poi passato in classe Tempest, dove in coppia con Gigi Rolandi nel 1970 ha vinto prima il titolo italiano e poi quello di vice campione mondiale. Successivamente ha gareggiato con buoni risultati nei Soling. Nel 1985 è entrato nel Consiglio della Fiv, federazione nella quale dal 1989 al 1992 ha rivestito anche la carica di vicepresidente. Uomo di punta della vela napoletana, per la quale ha contribuito a realizzare e promuovere regate internazionali come il Trofeo Marcello Campobasso, è stato per un lungo periodo alla guida del Reale Yacht Club Canottieri Savoia, circolo in ha coperto fino agli ultimi giorni la carica di Presidente Benemerito. Promotore di progetti con i ragazzi ed eventi agonistici ha dedicato buona parte della sua vita allo Sport velico, diventando punto di riferimento per velisti e dirigenti sportivi.

Alla notizia della scomparsa di Pippo Dalla Vecchia messaggi di cordoglio sono giunti da tutti i circoli italiani e dal presidente della Fiv Francesco Ettorre: «Pippo Dalla Vecchia è stato uno dei più grandi personaggi della nostra vela, ha portato a livelli nazionali e internazionali la qualità della vela napoletana, ha ricoperto ruoli diversi invariabilmente con grandi risultati. Con Carlo Rolandi torneranno a incontrarsi, a noi resta il compito di onorarne la storia e la memoria in ogni bordeggio della vita».