Il mensile pratico del mare lunedì, 26 luglio 2021

Si accende la fiaccola olimpica
iniziano i Giochi di Tokyo 2020


23-07-2021

Dal 23 luglio all'8 agosto in Giappone si svolge la XXXII edizione delle Olimpiadi: in gara per una medaglia ci sono 384 atleti azzurri tra i quali 9 velisti.

Si accende la fiaccola olimpica
iniziano i Giochi di Tokyo 2020

Ci siamo: finalmente è al via la XXXII edizione delle olimpiadi moderne. Il 23 luglio nella capitale nipponica si svolgerà la cerimonia di apertura (dalle ore 13 in Italia) del Giochi di Tokyo 2020 e la fiamma olimpica veglierà sull'evento sportivo più importante al mondo fino all'8 agosto, ultimo giorno di gare. Competizioni a lungo attese. Prima rinviate di un anno e poi a rischio fino alla vigilia a causa di una pandemia che non ha ancora allentato del tutto la sua morsa, il tormentoso viaggio è comunque approdato a un lieto fine: annullamento scampato, che la festa dunque abbia inizio. Perché le Olimpiadi sono veramente una festa dello sport planetaria e se gli spalti saranno senza pubblico per questione di sicurezza, non mancheranno le emozioni che solo questo evento sa e può riservare. In Giappone saranno presenti 10.500 atleti provenienti da 204 paesi, tra le quali l'Italia con una pattuglia di 384 azzurri guidati nella cerimonia di apertura dai due portabandiera Jessica Rossi (tiro al volo) ed Elia Viviani (ciclismo) e dalla pallavolista Paola Egonu a cui è affidata la bandiera olimpica.

Ai Giochi di Tokyo 2020 si gareggia in 33 sport, tra questi la vela in cui a contendersi le medaglie ci sono 350 velisti divisi in 10 classi: 470 maschile e femminile, Finn, 49er, 49erFX, Nacra 17, RS:X maschile e femminile, Ilca 7 e Ilca 6 (le nuove denominazioni del Laser Standard e del Laser Radial). I campi di regata, come spesso capita, non sono nella città dei Giochi, ma a Enoshima, una piccola isola a circa 50 chilometri da Tokyo: le prime regate iniziano il 25 luglio per concludersi con le ultime Medal Race il 4 agosto.

La squadra azzurra è composta da nove atleti e gareggia in sole 6 classi su 10: 470 maschile e femminile, Nacra 17, Ilca 6, RSX maschile e femminile. Saremo assenti quindi nei singoli maschili Ilca 7 e Finn, e negli skiff 49er e 49er Fx. A scendere in acqua sono Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti nel catamarano misto Nacra 17, Mattia Camboni nell'RS:X maschile e Marta Maggetti in quello femminile. Silvia Zennaro difenderà i colori azzurri nell'Ilca 6 (Laser Radial) mentre nel doppio misto 470 l'onere spetterà a Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (maschile) e alla coppia Elena Berta e Bianca Caruso (femminile). Una squadra composta da giovani talenti e velisti con già un'Olimpiadi alle spalle e che può ambire a un podio in tutte le classi. Tuttavia, scaramanzie a parte, le maggiori speranze di ottenere una medaglia sono riposte in Ruggero Tita e Caterina Marianna Banti, i quali arrivano da quattro anni di ottimi risultati nel Nacra 17, tra cui il titolo europeo 2021. L'altro asso azzurro sul quale ci sono molte attese è Mattia Camboni in gara nella tavola a vela RS:X, il quale si presenta secondo nel ranking mondiale della specialità dietro l'olandese Kiran Badloe: ordine di classifica che Mattia può benissimo capovolgere in acqua. Anche Marta Maggetti nell'RS:X femminile avrebbe il podio a portata di mano e non è detto che non possa salire sul gradino più alto. Ma non sono escluse sorprese da altre classi, i Giochi olimpici in fondo sono sempre gare a sé e i pronostici rimangono spesso tali sulla carta.

I Giochi Olimpici di Tokyo sono visibili in chiaro sulla Rai, la tv pubblica trasmetterà circa 200 ore di dirette, una media di 15 ore al giorno dalle 13,30 alle 4 del giorno successivo. Sul canale Rai 2 saranno trasmesse le gare più importanti e le finali che vedranno coinvolti gli azzurri; il canale Rai 1 Sport sarà dedicato alle discipline individuali e Rai 2 Sport alle discipline di squadra. Le gare importanti e le finali, saranno trasmesse anche su Radio 1. Per seguire i giochi in streaming occorrera essere abbonati a Discovery + e ad App Eurosport, la piattaforma a pagamento che raccoglie oltre 30 canali promette più di 2.500 ore di diretta, con un canale specifico per seguire gli azzurri. Da considerare comunque che il Giappone ha un fuso orario di 7 ore in avanti con l'Italia, e le gare da noi inizieranno dopo mezzanotte per arrivare fino al pomeriggio.

Calendario delle classi con gli azzurri a Tokyo 2020:

25 luglio – Regate: ILCA 6, RS:X M/W

26 luglio – Regate: ILCA 6, RS:X M/W

27 luglio – Regate: ILCA 6

28 luglio – Regate: 470M/W, NACRA 17, RS:X M/W

29 luglio – Regate: ILCA 6, 470M/W, NACRA 17, RS:X M/W

30 luglio – Regate: ILCA 6, 470 M/W

31 luglio – 2 Medal Race: RS:X M/W – Regate: NACRA 17

1 agosto – 1 Medal Race: ILCA 6 – Regate: 470 M/W, NACRA 17

2 agosto – Regate: 470 M/W

3 agosto – 2 Medal Race: NACRA 17

4 agosto – 2 Medal Race: 470 M/W

 

Link: