Il mensile pratico del mare lunedì, 26 luglio 2021

Venezia: grandi Navi
fuori da San Marco


13-07-2021

Il decreto legge del 13 luglio stabilisce che dal 1° agosto 2021 sarà vietato il transito nel bacino di San Marco e nel Canale della Giudecca alle navi da crociera

Dal 1° agosto stop al passaggio davanti a San Marco e nel Canale della Giudecca alle grandi navi in transito nella laguna di Venezia. 
Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri con il decreto legge del 13 luglio 2021. 
Niente più "città galleggianti" dunque nel cuore pulsante della Serenissima. I titani di ferro che ogni anno traghettano fino a Piazza San Marco oltre 10 milioni di persone, potranno attraccare provvisoriamente solo a Marghera. Nello specifico l'intervento riguarda navi con stazza lorda superiore a 25.000 tonnellate, lunghezza dello scafo oltre i 180 metri, altezza superiore a 35 metri - escluse le navi a vela – o ancora che impiegano in manovra combustibile che produce emissioni inquinanti.
 
Alla vigilia della 44° sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco, che dal 16 al 31 luglio a Fuzhou (Cina) discuterà tra l'altro proprio lo stato di conservazione e le azioni volte a tutelare il sito della storica città lagunare, la storica decisione è stata ritenuta improcrastinabile. 
Sono previsti ristori per mitigare l'impatto occupazionale nel settore a cui si aggiunge il bando pubblicato il 29 giugno scorso dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale per un concorso di idee finalizzato a realizzare e gestire punti di attracco fuori dalle aree protette della laguna. I primi approdi a Marghera dovrebbero essere realizzati nel 2022.