Il mensile pratico del mare giovedì, 23 maggio 2019

È in edicola
Bolina di Maggio!

Cari lettori,

 

sono diversi i temi che questo mese abbiamo scelto per voi. Presentiamo Sodebo 3, il promesso mangia-record di Thomas Coville (Sindoni, pag. 39), ma scopriamo anche che Leonardo da Vinci conosceva la vela latina (Bonino, pag. 51). Come gran parte della storia quella della vela sportiva è stata scritta sempre al maschile. Ecco cosa succede se cambiamo paradigma (Croce, pag. 45). Torniamo sulle prese a mare (Cobau, pag. 67), poi di riparazioni alle vele (Morelli, pag. 53), maniglie elettriche per il winch (Coccia, pag. 70) e telefonia satellitare (Karis, pag. 75). Gli itinerari si concentrano in Grecia: Itaca in deriva (Fiori, pag. 61), Lipsi e Leros su cabinato (Salamina, pag. 81). Ma c'è anche chi sogna una vita in Pacifico (Auriemma ed Eordegh, pag. 57). Proseguono le nostre lezioni di Hobie Cat. Questa con la scuffia (Guerra, pag. 85), ma naturalmente c'è molto di più. B.V!

 

Maxi trimarani
SODEBO 3, L'ASTRONAVE   [pag 39]
Thomas Coville apre una nuova era nella classe Ultime con un trimarano che rompe ogni schema progettuale e pone lo skipper letteralmente al “centro” della barca

Novità editoriali
LE ROTTE DELLA PAURA     [pag 41]
Dalla seconda metà del XVIII secolo le coste americane furono teatro di acerrimi scontri navali. Le barche, i protagonisti e le tattiche impiegate, nel nuovo libro di Giulio Stagni

Ambiente
VANUATU: STOP ALLA PLASTICA!   [pag 44]
Il piccolo stato insulare del Pacifico già dal 2017 ha deciso di bandire i prodotti usa e getta derivati dal petrolio, una decisione che si spera venga adottata da altre nazioni

Personaggi
VELA: LA STORIA AL FEMMINILE     [pag. 45]
Sfidano gli oceani, fanno equipaggio, strappano il timone agli uomini. Le neo skipper sono inarrestabili. Vediamo i precedenti nei ritratti delle pioniere della vela sportiva

Commemorazioni
LEONARDO E LA VELA LATINA     [pag 51]
Genio senza eguali nella storia dell’umanità, a 500 anni dalla morte ricordiamo lo scienziato rinascimentale per le sue poco note competenze in ambito nautico e velico

Fai-da-te
AGO E FILO CONTRO GLI STRAPPI      [pag 53]
Realizzate con fragili tessuti è facile che le vele richiedano riparazioni, ma se questo accade in una lunga crociera bisogna essere in grado di intervenire da soli. Ecco come

Grande altura
FUGA IN PACIFICO? SI PUÒ FARE!      [pag 56]
Lasciare la terraferma per alzare le vele e girovagare nel più grande oceano del pianeta, un sogno intrapreso da molte persone che hanno barattato la  “vita comoda ” per la libertà

Velabondaggio
BORDEGGI SULLA SCIA DI ULISSE       [pag 60]
Alla scoperta, in deriva, di una delle più famose isole greche tra baie silenziose e
lunghe escursioni nell ’entroterra dove i miti rivivono nei resti archeologici del passato

Valvole
IL MATERIALE DEI PASSASCAFI      [pag 67]
Il connettore che attraversa il fasciame e su cui si avvita la presa a mare, deve essere scelto con accuratezza a seconda che lo scafo sia in vetroresina, metallo o carbonio

Accessori
WINCH? CI PENSANO I WATT!      [pag 70]
Le manovelle elettriche consentono a tutti di manovrare il verricello anche in presenza di pesanti carichi, gli ultimi modelli poi sono leggeri e hanno una elevata autonomia

Barche
FIRST 31.7, LEADER DI FATTO     [pag 73]
Pensato per la crociera, ma ispirandosi a un racer di successo, è una delle poche barche che riesce a non deludere chi va in vacanza e chi si cimenta tra le boe. Ecco perché

Tecnologia
COMUNICAZIONI OFFSHORE    [pag 75]
Fino a non molti anni fa le trasmissioni in alto mare avvenivano prevalentemente in voce, l ’avvento dell'informatica ha reso necessario scambiare anche i dati digitali

Itinerari
LIPSI E LEROS DOVE TUTTO TACE    [pag 81]
Prosegue la navigazione nel Dodecaneso tra isole meno conosciute, dove il Meltemi non è più insidioso ma resta intatto il fascino di paesaggi incantevoli e mare limpido

Lezioni di catamarano
QUATTRO SCUFFIE CON L’HOBIE CAT    [pag 85]
A differenza delle derive tradizionali che si rovesciano di lato il catamarano lo può fare sopravento, sottovento, di poppa e di prua. Vediamo perché e come uscirne fuori

Cimeli
IL BUEN RETIRO DI TIBERIO  [pag 87]
L ’imperatore romano trascorse molto tempo a Villa Spelunga, la sua dimora tra Fondi e Sperlonga, due luoghi che allora erano al centro di intensi e prosperi traffici marittimi

Meteo
LUNGOCOSTA CAMBIA IL VENTO  [pag 89]
La linea d’incontro tra il mare e la terraferma genera perturbazioni sui flussi d’aria con una divergenza tra venti di gradiente e di superficie che influenzano la navigazione

Astronomia
LA GEOMETRIA DEI  “NODI ”   [pag. 91]
Lo spazio è attraversato dai corpi celesti che intersecandosi formano figure descrivibili graficamente che rispondono alle leggi del moto e dell ’attrazione gravitazionale

I COMMENTI

Coppa America
BRACCI, FOIL, SFIDANTI E DOLLARI
Realizzare un AC75 è una sfida complessa e i bracci mobili sono ben diversi dalla canting keel. Si è partiti da zero per creare un sistema meccanico, idraulico ed elettronico che si muova tra due fluidi... [ pag. 8 ]

Cambusa
UOVA IMPERITURE A BORDO DEI VELIERI
La moderna  "legge di natura" prevede che tutti noi acquistiamo le uova in un negozio, o in un supermercato, dove giacciono tranquillamente all 'aria aperta, e che non appena arriviamo a casa le sistemiamo nel frigorifero. Eppure per millenni le uova si sono conservate senza frigorifero [ pag. 10 ]

Greenpeace
VOGLIAMO SANTUARI IN TUTTI GLI OCEANI
Le acque d'Alto mare costituiscono un enorme patrimonio globale: rappresentano circa il 61 per cento della superficie degli oceani e ospitano habitat e specie marine essenziali per un sano funzionamento del nostro Pianeta. [ pag. 14]

L'architetto risponde - Rodolfo Foschi

STORIA IN PILLOLE DI DERIVA E ZAVORRA
La zavorra è stata per secoli interna, pietre posate tra madieri e paramezzale. Quando è poi nato il piacere di andar per mare per puro divertimento, i sassi sono stati sostituiti dal piombo, ma sempre internamente.

Ormeggio

IN BANCHINA CON LO SPRING
L'impiego di spring nell'ormeggio in banchina rende più indipendenti dall'effetto evolutivo dell'elica quando ci si va ad affiancare a una banchina. È sufficiente portare a terra un singolo cavo d'ormeggio e dargli volta per ormeggiare in maniera controllata mediante l'uso del motore.

Blog
LA VELA NELLA COMUNICAZIONE
Non è vero che i media non ne parlano. Tv e radio lo fanno, ma troppo spesso male perche vincolati al gesto atletico, al gossip e alla  "monetizzazione" dei contenuti

 

LE RUBRICHE


Lettere a BOLINA [ pag. 5 ]
Notizie [ pag. 24 ]
Novità  & Curiosità  [ pag. 30 ]
Vela Sportiva [ pag. 32 ]
Cantieri [ pag. 37 ]
Secondo Look: Feeling 720/256, Gib 'Sea 30, Sun Odyssey 42i, Sun Odyssey 42i, pag. [ 93 ]
Sapore di mare, gli articoli scritti dai lettori [ pag. 95 ]