Il mensile pratico del mare giovedì, 15 novembre 2018

Bolina di Novembre
è in edicola!
Cari Lettori,
 
lo scorso giungo avevamo lanciato la campagna Plastic radar con Greenpeace. Ecco i risultati (Casti, pag. 45). Parte la Route du Rhum: due gli italiani al via (Sindoni, pag. 49). Vintage Yachting Games è il circuito per le ex derive olimpiche (Coccia, pag. 55). Tropici: dramma alle isole Solomon (Auriemma, pag 51) e un itinerario alle Tuamotu (Marozzini, pag. 61). Segue il resoconto di una crociera a Minorca (Giuliani, pag. 83). Passiamo a tecnica e marineria, analizziamo il Sail drive (Lovisolo, pag. 65), le false maglie delle catene (Cobau, pag. 76) e impariamo le cuciture per i cavi (Mosso, pag. 87). Hi-tech: i sistemi di localizzazione per la barca (pag. 73) e una soluzione “diffusa” per il pc di bordo (Zizzi, pag. 79). Cultura: Pianosa, la storia all’origine del toponimo (Sabatini, pag. 69) e la singolare disputa marinaresca che ci fu per le 500 lire (Ferraresi, pag. 91).
E non finisce qui... A seguire l'indice completo. B.V!
 
Meteo
CHE VENTO CI SARÀ DOPODOMANI?  [pag 39]
La direzione dei flussi d’aria varia se in presenza di un’alta o una bassa pressione. Attraverso le carte As è possibile prevederne anche l’intensità, nonché lo stato del mare
 
Astronomia
LA “SCOPERTA” DEL SISTEMA SOLARE    [pag 41]
Dopo centinaia di anni di considerazioni filosofiche e dottrinali, solo da un paio di secoli si sono iniziati a comprendere i fenomeni che governano il moto dei corpi celesti   
 
Cimeli
LA MAYFLOWER NEL NUOVO MONDO   [pag 43]
Il 9 novembre del 162O un galeone inglese con 102 Padri Pellegrini arriva nel Nord America fondando il primo insediamento europeo da cui nasceranno gli Stati Uniti     
 
Ambiente
PLASTIC RADAR: I RISULTATI  [pag 45]
L’iniziativa con cui Greenpeace e Bolina hanno coinvolto i velisti di tutta Italia ha dato i suoi frutti: ecco i polimeri più diffusi e i nomi delle multinazionali che li diffondono
 
Editoria
TUTTA LA PLASTICA IN UN LIBRO   [pag. 48]
Un materiale dal passato glorioso che rende incerti i contorni del nostro futuro. Nel testo di Greco e Bullo la genesi e lo sviluppo di un problema che dobbiamo risolvere
 
Regate
40 ANNI DI ROUTE DU RHUM   [pag 49]
Il 4 novembre salpa da St Malo (Francia) la transatlantica in solitario di 3.542 miglia che arriva in Guadalupa. Quattro decenni di oceano festeggiati da tanti grandi velisti 
 
Grande altura
UN DISPERSO ALLE SOLOMON     [pag 51]
Un fortunale improvviso spazza l’isola di Liapari con venti tesi e onde alte. Alla fine pochi danni e barche salve ma alla conta dei pochi abitanti manca una persona     
 
Classi veliche
EX GLORIE OLIMPICHE IN GARA    [pag 55]
I Vintage Yachting Games si svolgono ogni quattro anni. Protagoniste alcune delle barche che hanno fatto sognare gli appassionati di vela ai Giochi dei cinque cerchi  
 
Oceano Pacifico
OASI NASCOSTE ALLE TUAMOTU      [pag 61]
Continua il viaggio di “Obiwan” tra le isole dell’arcipelago polinesiano dove tra strette pass, lagune azzurre e motu deserti, si nascondono delle inaspettate e attive comunità     
 
In Officina
S-DRIVE IN SALA OPERATORIA    [pag 65]
Intervento di revisione del piede poppiero: calibrazione delle chiavette di comando e verifica della tenuta delle guarnizioni per scongiurare infiltrazioni di acqua di mare
 
Ricerche
MISTERIOSE ISOLE ERRANTI      [pag 69]
Terre piccole e senza rilievi possono trarre in inganno anche i navigatori più esperti. Una questione di toponimia: “pianosa” non significa piatta, ma che si muove senza posa  
 
Sicurezza
LE SENTINELLE DELLA BARCA     [pag 73]
Basta una centralina, qualche sensore e un software per controllare l’imbarcazione dallo smartphone o dal pc: cosa sono e come funzionano i sistemi di allarme per il diporto   
 
Materiali
LE INSIDIE DELLA FALSA MAGLIA     [pag 76]
L’elemento di giunzione di una catena può essere in alcuni casi l’anello debole della linea d’ancoraggio. Per evitare sorprese meglio scegliere prodotti realizzati ad arte  
 
Hi-tec
PC IN BARCA? MEGLIO “DIFFUSO”      [pag 79]
Utilizzare un computer come chartplotter può essere più facile che imparare a usare i moderni strumenti cartografici, se poi lo personalizziamo per la barca non teme rivali 
 
Itinerari
MINORCA, MUY HERMOSA!     [pag 83]
Meno commerciale di Maiorca e più tranquilla di Ibiza, la seconda isola delle Baleari offre decine di baie protette, diversi campi boe, siti archeolgici e percorsi naturalistici
 
Letteratura
TAIPI E LA CULTURA MARCHISIANA    [pag 86]
Nel 1846 veniva pubblicato il primo libro di Herman Melville, romanzo che descriveva la popolazione di Nuku Hiva prima che la colonizzazione francese ne cancellasse i costumi 
 
Marineria
AGO E FILO PER LE CIME DI BORDO   [pag 87]
Realizzare legature con i cavi fa parte del bagaglio di conoscenze marinaresche che ogni velista dovrebbe possedere, almeno nei principi base. Ricapitoliamone alcuni
 
Curiosità
LE 500 LIRE ANDAVANO DI BOLINA    [pag. 91]
Nel 1957 la Zecca di Stato coniò una moneta per celebrare la rinascita italiana, ma il verso in cui sventolavano le bandiere delle caravelle accese un dibattito in tutto il paese
 
I COMMENTI
 
Altura - Ida Castiglioni
ACQUE NERE E NORMATIVE
La direttiva UE 2016, entrata in vigore dal gennaio 2018, obbliga a collegare il wc a un serbatoio o a un sistema di trattamento delle acque nere le barche da diporto. In più, l’attacco che permette di aspirare i rifiuti liquidi (waste) dalla barca dovrà essere standard. [ pag. 8 ]
Parola di Skipper - Giancarlo Basile
 
IN FIL DI RUOTA CON VENTO TESO
L’ andatura “in fil di ruota”, cioè quella in poppa piena, col vento sia reale che apparente proveniente dalla direzione della scia, è in genere da evitare per il cattivo rendimento delle vele, che sono in stallo e per il rischio di strambare in presenza di mare formato. [ pag. 12 ]
 
Greenpeace
MICROPLASTICHE DALLA LAVATRICE
Quando pensiamo all’inquinamento da plastica, l’immagine che ci viene in mente è quella di bottiglie, contenitori e imballaggi tra le onde o abbandonati sulle spiagge. Eppure questi rifiuti non sono i soli a inquinare i nostri mari. Ce ne sono altri provenienti da fonti insospettabili come per esempio gli indumenti. [ pag. 14 ]
 
L'architetto risponde - Rodolfo Foschi
VELE NUOVE CONTRO LE CROCETTE
Scorciare la crocetta? Certo che si può, ma, in linea del tutto teorica e astratta. Rimediare a una imprecisione generandone un’altra potrebbe essere il primo passo per una reazione a catena di incerto approdo. [ pag. 16]
 
Cucina - Carmelo Maiorca
LECCIA IL GIGANTE BUONO, IN PADELLA
Tipica di tutto il Mediterraneo e della parte orientale dell’ Atlantico, la leccia (Lichia amia) è un pesce pelagico dotato di corpo robusto e compresso lateralmente. [ pag. 18 ]
 
Blog - Alberto Casti
I LIMITI DELLA NAUTICA IN FIERA
L’esposizione nelle mostre di settore è vincolata all’immagine che le industrie vogliono dare di sé. Sfoggio e sfarzo, complici anche i media, prevalgono sull’aspetto culturale [ pag. 21 ]