Il mensile pratico del mare sabato, 26 settembre 2020

Con Roma X2 e Roma-Giraglia
la grande altura è in Tirreno


15-09-2020

Domenica 20 settembre partono da Riva di Traiano le due classiche del circuito offshore italiano, una di 539 miglia verso Sud e l'altra di 255 miglia con rotta a Nord

Con Roma X2 e Roma-Giraglia
la grande altura è in Tirreno

È tempo di grande altura anche in Tirreno. Dopo la lunga pausa causata dall'emergenza sanitaria salpano due delle regate "lunghe" più attese della stagione: la Roma X2 e la Roma-Giraglia. Entrambe rinviate per il Covid-19 ed entrambe organizzate dal Circolo Nautico Riva di Traiano, partono insieme domenica 20 settembre dalla località laziale in modo da sfruttare l'unica "finestra" temporale disponibile nel calendario velico. Il via è in programma tra le ore 14 e le 14 e 15 in un'unica flotta che, giunta alla boa di disimpegno, si dividerà, ognuno proseguendo lungo la propria rotta.

I concorrenti della Roma X2, divisi anche nelle categorie Roma X1 (in solitario) e Roma XTutti (in equipaggio), lasciata a dritta la boa di disimpegno proseguiranno verso il cancello di Ventotene, e poi ancora prua a Sud fino a doppiare l'isola di Lipari, nell'arcipelago delle Eolie, e risalire verso Nord per raggiungere il traguardo di Riva di Traiano. Un percorso di 539 miglia considerato tra i più insidiosi e tecnici dell'altura italiana, soprattutto per la varietà di condizioni meteo-marine che gli equipaggi si troveranno ad affrontare lungo la discesa e la risalita del Tirreno. Quest'anno sono 15 le imbarcazioni iscritte alla gara; un numero minore rispetto alle edizioni passate (ma di tutto rispetto se si considera l'annata anomala) che certamente non toglierà nulla alla spettacolarità della regata.

Proseguirà invece verso Nord la flotta della Roma-Giraglia. Lasciata la boa di disimpegno le barche attraverseranno infatti l'arcipelago toscano fino a doppiare l'isola della Giraglia, posta di fronte Capo Corso. Un percorso di andata e ritorno da Riva di Traiano lungo 255 miglia suggestivo e tattico. Peculiarità di questa gara è infatti la libertà di scegliere da quale lato doppiare le isole, inoltre si può percorre l'intera distanza rimanendo sempre entro le 12 miglia dalla costa. Anche in questa regata sono iscritti 15 concorrenti, divisi nelle categorie X2, xTutti e GiragliOne.

Link: