Il mensile pratico del mare giovedì, 21 novembre 2019

Mini Transat: partiti!


10-09-2003

Settanta Mini di 6,50 metri hanno lasciato le acque di La Rochelle in vista di Lanzarote, per la prima tappa della transatlantica in solitario. Due gli italiani in gara.

Mini Transat: partiti! Passata l'ondata di maltempo che domenica 7 settembre aveva costretto gli organizzatori della XIV edizione della "Mini Transat" (transatlantica in solitario dalla Francia al Brasile), a posticipare di 48 ore la partenza della regata, alle ore 17,30 del 9 settembre i settanta iscritti e le loro imbarcazioni di 6,50 metri, hanno preso il largo dallo specchio d'acqua antistante La Rochelle. Prua verso Sud-Ovest dunque, in direzione di Puerto Calero, a Lanzarote (Canarie) dove dopo 1.350 miglia si concluderà la prima tappa della regata. Di qui, il 27 settembre la flotta dei partecipanti prenderà nuovamente il largo e, dopo aver lasciato a sinistra le isole di Capo verde, procederà alla volta di Salvador de Bahia, per una tappa complessiva di circa 2.900 miglia. I primi arrivi in Brasile sono previsti a partire dal 15 ottobre. Al momento della partenza le condizioni meteorologiche che nei giorni precedenti avevano portato proprio davanti a La Rochelle mare formato e venti d'intensità tra i 35 e i 40 nodi con raffiche fino a 50, sono rientrate in una situazione di normalità, consentendo l'avvio della manifestazione in sicurezza. Tra gli sfidanti in gara anche gli italiani Alessandro Zamagna sul Proto \"Arké\" ed Enrico Podestà a bordo di \"Diabolo/Slam\". I primi arrivi alle Canarie sono attesi a partire dal 15 di settembre. (alb.ca)

Link: