Il mensile pratico del mare mercoledì, 12 dicembre 2018

"Route du Rhum":
si ritira Davide Consorte


04-11-2010

Il velista italiano impegnato tra i Class 40 ha dovuto abbandonare la regata a causa di una serie di avarie che hanno colpito il suo "Adriatech". Bene invece Andrea Mura e Marco Nannini.

"Route du Rhum":
si ritira Davide Consorte È finita l'avventura di Davide Consorte alla "Route du Rhum", la regata in solitario di 3.543 miglia dalla Francia ai Caraibi partita il 31 ottobre dal porto di St. Malo (Francia). Il velista italiano, che gareggiava nella categoria dei Class 40, si è dovuto ritirare a causa di alcune avarie che hanno colpito il suo "Adriatech". Amarezza per lo skipper abbruzzese che stava conducendo una buona prestazione e si trovava in 23° posizione nonostante da due giorni avesse avuto gravi problemi al Gps, all'anemometro e al ballast posteriore destro che perdeva acqua. Una serie di avarie al quale si è aggiunta la rottura della drizza della randa: "Quest'ultima rottura mi ha fatto capire che era un segno. Era finita, dovevo fare dietro front, la barca mi ha detto: non continuare, guarda che non ce la faccio!" si legge sul diario di Davide che in queste ore sta facendo rientro nel porto di La Trinitè sur Mer (Francia). Rimangono in gara gli altri due italiani: con Andrea Mura sempre in testa alla categoria Rhum e Marco Nannini impegnato in quella dei Class 40, il velista torinese ha recuperato nelle ultime ore 7 posizioni in classifica portandosi al 20° posto.

Link: