Il mensile pratico del mare martedì, 09 marzo 2021

Trofeo Jules Verne
"Gitana" rinuncia


25-01-2021

Il maxi multiscafo impegnato nel record per il giro del mondo a vela più veloce, il 22 gennaio ha abbandonato a causa di un guasto al timone. È la seconda volta nel giro di pochi mesi.

Trofeo Jules Verne
 "Gitana" rinuncia

Niente da fare per Gitana. Il maxi trimarano di 32 metri impegnato nella conquista del Trofeo Jules Verne in palio per il giro del mondo a vela più veloce, il 22 gennaio ha dovuto abbandonare la gara a causa di un timone danneggiato. L'equipaggio di 4 persone condotto da Franck Cammas e Charles Caudrelier, mentre navigava in Oceano Indiano all'altezza di Cap des Aiguilles ha prima avvertito delle anomale vibrazioni al timone e quindi notato che la pala di dritta oscillava lateralmente. Fermato il multiscafo, da un controllo è risultata poi danneggiata l'estremità della pala. Che quindi è stata tolta. Il trimarano può navigare anche con una sola pala del timone, ma naturalmente meno velocemente. Da qui la rinuncia al record. Ora l'equipaggio è diretto a Città del Capo (Sudafrica) a circa 2 giorni di navigazione, dove poi deciderà come procedere.

Gitana era salpato al largo della Bretagna il 10 gennaio ed era in vantaggio di 860 miglia rispetto alla tabella di marcia di Idec Sport, il multiscafo condotto da Francis Joyon che detiene il record del trofeo Jules Verne dal 2017 con il tempo di 40 giorni, 23 ore e 30 minuti.
Per Cammas e il suo equipaggio era il secondo tentativo nel giro di pochi mesi. Ci avevano provato anche lo scorso 26 novembre ma si erano dovuto arrendere dopo soli 3 giorni avendo urtato un oggetto in mare che aveva danneggiato un timone e una deriva.