Il mensile pratico del mare domenica, 17 novembre 2019

A Genova si assegna
il titolo iridato 2.4 mR


15-10-2019

Dal 15 al 18 ottobre nel capoluogo ligure si svolge il Campionato Mondiale della classe per atleti diversamene abili. Partenza in salita a causa dell'allerta meteo.

A Genova si assegna
il titolo iridato 2.4 mR

Appuntamento a Genova per il Campionato Mondiale 2.4 mR, la deriva per velisti diversamente abili. Nel capoluogo ligure sono attesi 91 atleti provenienti da 15 nazioni che gareggiano per il titolo iridato della classe di 4 metri progettata nel 1983 a Stoccolma utilizzando la regola "R Metre". Una flotta numerosa di cui fanno parte anche 17 velisti italiani tra i quali Antonio Squizzato, l'atleta della Canottieri Salò che a giugno ha vinto il campionato europeo 2.4 mR. La regata si svolge con la formula open, per cui verrà stilata un'unica classifica senza distinzioni di genere o abilità. Dopo le procedure di accoglienza, che si sono svolte nel fine settimana e la regata di allenamento del 14 ottobre, il programma procede con tre prove al giorno fino a venerdì 18: per l'assegnazione del titolo sono necessari almeno 6 prove valide.

Il mondiale si svolge sui campi di regata posizionati di fronte l'area della Fiera di Genova; all'interno di quest'ultima, presso il padiglione Jean Nouvel, è invece stata allestiva la base velica con dei pontili galleggianti collocati nella darsena per il varo e l'alaggio delle barche. A incombere sulla partenza della gara c'è però un'allerta maltempo diramata dalla Protezione Civile per la giornata odierna, un allarme che dovrebbe tuttavia rientrare già da domani con le previsioni meteorologiche che danno venti moderati e mare formato per il resto della settimana.

(Angelo Sindoni)

Link: