Il mensile pratico del mare mercoledì, 20 novembre 2019

“Lorenzo” ci evita
ma arriva l'autunno


03-10-2019

Mentre la tempesta che ha bloccato sulla Francia atlantica i concorrenti della Mini Transat si sposta sulle isole inglesi, in Italia domina la variabilità con discesa delle temperature.

“Lorenzo” ci evita
ma arriva l'autunno

La posizione più recente dell’insolito percorso dell’ex uragano Lorenzo (ormai si tratta di una depressione molto attiva) si trova sull’alto Atlantico, fra la Groenlandia l’Islanda e le isole britanniche. L’analisi in superficie delle 0629 UTC di oggi, 3 ottobre, e l’ultima analisi satellitare, ci mostra la parte occlusa del sistema perturbato nell’area descritta. Nell’analisi in superficie (in figura), con il circolo verde è indicato il punto di sella della configurazione meteorologica ad ampia scala. Il sistema perturbato in atto, sia per il fatto che sulle isole inglesi si trovi una confluenza fra masse d’aria fredde e calde, sia per l’evoluzione prevista della configurazione a 500 hPa, che ci mostra la creazione di un minimo in quota e una successiva saccatura, si trasferirà – appunto – sulle isole inglesi causando maltempo anche intenso nella giornata di venerdì 4 ottobre e sabato 5; sempre nella stessa zona, potrà manifestarsi la tendenza a un miglioramento nella giornata di domenica prossima, che risulterà più deciso lunedì 7 ottobre. Sulla penisola italiana, che non sarà interessata dall’evoluzione di questa depressione, in generale, a parte il miglioramento odierno al centro Nord (che si manifesterà anche al Sud domani), durante il week end le condizioni meteorologiche saranno caratterizzate da una marcata variabilità, con temperature proprie autunnali.
Gian Carlo Ruggeri
(Meteorologo)