Il mensile pratico del mare domenica, 11 aprile 2021

Scomparso Apollonio
il grinder di Azzurra


07-04-2021

Lutto nella vela. Si è spento a 72 anni il velista triestino, infaticabile regatante e dal 2019 presidente della classe J24

Scomparso Apollonio
il grinder di Azzurra
È scomparso sabato 3 aprile Fabio Apollonio, triestino, 72 anni, presidente dell'associazione J24 e in gioventù grinder di Azzurra per la campagna di coppa America del 1983.
Più volte campione italiano di Flying Doutchman, Tornado e Classe Ior e 12 S.I, è stato tra i protagonisti della vela adriatica, in ogni sua declinazione, fino alla promozione a membro dell'equipaggio selezionato da Cino Ricci per l'avventura italiana a Newport. Di quell'esperienza Apollonio insieme a Franco Pace scrisse anche un libro, poi edito da Mursia, dal titolo Azzurra a Newport. Regatante instancabile, chi lo conosceva lo ricorda per la serietà e disponibilità al sacrificio.
Malato da tempo si è spento in seguito a una complicazione. Seguendo le sue volontà le sue ceneri saranno sparse nelle acque di Cervia dove ancora lo attendeva il suo J24.
 
Così lo ricorda Cino Ricci: “Apo non è più fra noi. Voglio spendere due parole su di lui perché quando si è proposto (per la Coppa America, ndr) ho tentato di dissuaderlo dicendogli le frasi fatte che si dicono nella circostanza. Avevo davanti un uomo che aveva un lavoro e una famiglia a cui promettevo soltanto di soddisfare la sua passione per la vela e dimenticare tutto per un lungo periodo. La sua risposta fu laconica, "ho già deciso". E da allora è stato un esempio per tutti. Puntuale, preciso, sempre pronto senza tante chiacchiere, senza mugugni e adatto ad ogni compito. Non c’è altro da dire, abbiamo perso un Uomo. Sarà come per tutti noi sempre nel nostro gruppo che vivrà fino all'ultimo che celebrerà tutti gli altri”.